search instagram arrow-down

Mont Blanc du Tacul – Jager Couloir 15.05.08

4248 m ; 700 m 45°- 50°, pass 55°; East ; TD+ ; 5.4/ E3

Lo Jager rimane a destra del più conosciuto Gervasutti, sul Mont Blanc du Tacul e si sviluppa per un dislivello di 700m con una pendenza compresa tra i 45 e i 55 gradi. E’ stato sciato un paio di volte i primi di maggio in ottime condizioni ma non ne ho potuto approfittare a causa di un incidente alla caviglia e l’idea di non esserci potuto andare, mi ha tormentato per un pò. Così il primo giorno di bel tempo dopo l’Aiguille du Chardonnet, ho quasi costretto due amici ad accompagnarmi. Saliti con l’ultima benna all’Aiguille du Midi, siamo scesi all’Abrì Perroux, una capanna di legno arroccata sullo sperone roccioso sotto il rifugio dei Cosmiques dove, dopo averla liberata un pò dalla neve ed aver consumato una lauta cena, abbiamo passato la fredda e ventosa notte.


Ben O’Connor shoveling the snow out of the shack


Dinner time


Sunset on the Grands Jorasses

Partenza alle 6, dopo mezzora siamo all’attacco; il couloir non ha per niente un bell’aspetto e perdiamo del tempo nel deciderci sul da farsi prima e nel passare la crepaccia terminale poi. Saliamo non molto motivati, anche a causa di una leggera coltre di nubi che non permette al sole di trasformare la neve. Quando arriviamo alla goulotte centrale ghiacciata la motivazione crolla e si registrano le prime defezioni. Cerco di tenere il gruppo unito con la scusa che se in alto la situazione non dovesse migliorare, potremmo scendere dall’altra parte sulla nord del Tacul, discesa decisamente più facile, nonostante qualche passaggio un pò tricky tra i seracchi.


Jonno Jacobs


1/3 up the couloir


2/3 up


Almost there…

Alle 10.30 siamo in cima ed io e Ben decidiamo di aspettare che la neve trasformi un pò per sciare il couloir appena salito mentre Jonno, il nostro amico sudafricano, non ne vuole sapere e decide di passare lo scalino di ghiaccio e la cresta nevosa che lo separano dalla punta, per scendere dall’altra parte insieme a due alpinisti che ci hanno nel frattempo raggiunti ed a uno che ci precedeva. A mezzogiorno si parte, la neve sembra aver trasformato, ma il primo backside (un salto nel vuoto su un pendio di 55 gradi) mi fa subito cambiare idea; sotto uno strato superficiale di neve trasformata c’e’ neve durissima e irregolare. Dopo il frontside successivo comincio a scivolare, la prima picca non fa presa, la seconda neanche e sperimento la sensazione di panico pochi istanti prima che la lamina faccia di nuovo presa. Non c’e’ da scherzare, la tensione si fa altissima e la concentrazione diventa trance. Io e Ben non ci parliamo nemmeno, entrambi nella propria dimensione; siamo insieme nello stesso couloir ma ognuno gioca la propria partita da solo e c’e’ una sorta di piacere perverso in questo. Dopo qualche curva più facile sulla contropendenza di sinistra dove la neve è migliore, passo la goulotte centrale a destra con l’aiuto delle due picche. La concentrazione è altissima ed è uno dei momenti più stressanti della mia vita. Ritorno a sinistra e il pendio molla un pò in prossimità della strettoia finale, permettendoci di lasciarci andare nelle curve finali.


First hard turns

Saltiamo la terminale e ci rilassiamo, abbandonandoci a quel caldo piacere che ti pervade quando si è affrontata con successo una situazione difficile. Non è stata una discesa piacevole dal punto di vista dello snowboard e dello sci ma l’averla compiuta ci ha donato molta forza dal punto di vista mentale. Ringrazio Ben per avermi assecondato fino in fondo.

This entry was posted in News.
Rispondi
Your email address will not be published. Required fields are marked *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: